Il digital innovation hub del Fvg premiato a livello nazionale

Vittoria nazionale per il centro con sede all’Area Science Park di Trieste.

Per il modo in cui si è scelto di governare la trasformazione digitale delle imprese che operano in Friuli Venezia Giulia; per aver strutturato un sistema di 27 partner pubblici e privati che, grazie a competenze specializzate e infrastrutture dedicate, aiutano le imprese del territorio a digitalizzarsi. Un modo concreto per ottimizzare competenze, infrastrutture e risorse disponibili.

L’insieme di tutti questi fattori hanno fatto sì che IP4Fvg, il digital innovation hub del Friuli Venezia Giulia, si aggiudicasse uno dei 4 premi Agenda Digitale 2020 nella categoria “casi di efficace digitalizzazione condotti a livello regionale”.

Il premio, organizzato dall’Osservatorio Agenda Digitale, nasce per sostenere la cultura dell’innovazione digitale nel nostro Paese; premia PA, Pmi e startup che si sono distinte per progetti di digitalizzazione in ambito pubblico con l’obiettivo di generare un meccanismo virtuoso di condivisione delle migliori esperienze. All’edizione 2020, la sesta, sono stati presentati 50 progetti, tra cui sono stati scelti i 4 vincitori.

I riconoscimenti sono stati assegnati nel corso del convegno “Abilitare l’Italia digitale: la buona regia per ripartire”, l’appuntamento annuale di presentazione dei risultati di ricerca dell’Osservatorio Agenda Digitale. A ritirare, in modalità virtuale, il premio destinato al digital innovation hub del Friuli Venezia Giulia, Stefano Casaleggi, presidente della cabina di regia di IP4Fvg e direttore generale di Area Science Park, ente nazionale di ricerca e innovazione.

“IP4Fvg nasce dall’idea che la digitalizzazione è una sfida collettiva che passa dalla condivisione di competenze e risorse delle diverse realtà attive in un territorio – ha commentato Casaleggi -. Lo scambio, il confronto e le relazioni innescate tra i 27 partner di IP4Fvg hanno portato alla nascita di una vera e propria smart community capace di innescare una spinta più dirompente della somma delle singole parti. Tutto questo è stato possibile grazie al costante impegno dei partner dell’hub”.

Dal 2018 la rete di IP4FVG è al servizio delle imprese del Friuli Venezia Giulia e, grazie alle competenze dei 39 esperti di trasformazione digitale che lavorano sul territorio, supporta ogni anno un numero crescente di aziende, superiore alle centinaia.

Secondo l’assessore regionale al Lavoro, formazione, istruzione, ricerca, università e famiglia Alessia Rosolen “il riconoscimento premia la lungimiranza dell’amministrazione regionale, che dall’inizio della legislatura lavora per creare un sistema della scienza di eccellenza internazionale, in cui ogni singolo soggetto si specializzi in un ambito e sia complementare rispetto agli altri”.

Condividi l'articolo