Il Covid colpisce di più i vaccinati in Fvg, i dati diffusi dalla Regione

In Fvg il Covid colpisce di più i vaccinati che i non immunizzati.

Nella settimana dal 15 al 21 gennaio sono state registrate 16.538 infezioni tra i vaccinati e 13.099 tra i non vaccinati, ma per questi ultimi l’incidenza del virus è doppia rispetto a coloro che hanno ricevuto almeno due dosi di vaccino (3.842 casi ogni 100mila abitanti contro 1.928)”. Ad affermarlo è il vicegovernatore con delega alla Salute del Fvg, Riccardo Riccardi.

Lo ha detto durante un incontro con Cgil, Cisl e Uil per tracciare un quadro sulla situazione pandemica. “Considerando l’occupazione dei posti letto in area medica, al 21 gennaio i vaccinati ospedalizzati erano 236, ovvero 28 ogni 100mila abitanti, e i non vaccinati 190, ovvero 56 ogni 100mila abitanti. Sul fronte delle terapie intensive, considerando la stessa data, dei 40 ricoverati ben 34 erano non vaccinati (100 ogni milione di persone) e solo 6 i vaccinati (7 ogni milione). L’efficacia del vaccino – ha concluso Riccardi – non è confermata solo da questi dati ma anche da quelli sui decessi: nella settimana dal 15 al 21 gennaio ne sono stati registrati 28 di non vaccinati (82 ogni milione) e 36 di vaccinati (42 ogni milione)”.

Tutto, mentre all’orizzonte si vede una discesa dei contagi da Covid in Fvg dopo un lungo periodo di risalita. Un trend che dovrebbe assicurare anche maggior respiro agli ospedali della regione.

Condividi l'articolo