Green pass addio, ma restano le mascherine: cosa cambia con il nuovo decreto

Il calendario del decreto covid.

Dal green pass alle zone a colori, deciso il taglio alle limitazioni nel nuovo decreto covid approvato dal governo. Da aprile, quindi, scatteranno nuove riaperture. Un provvedimento atteso in Friuli Venezia Giulia, che segue la decisione di concludere lo stato di emergenza il prossimo 31 marzo, con relativo scioglimento del Comitato Tecnico Scientifico. Giorni contati anche per il green pass, dunque. Dal prossimo 1 aprile cadrà l’obbligo di averlo per andare a lavorare agli over 50 e ci si potrà recare anche solo con la certificazione verde. Per quanto concerne l’obbligo vaccinale, invece, resta obbligatorio per il personale sanitario e delle residenze sanitarie assistenziali, mentre viene cancellato per quanti lavorano nella scuola e sicurezza. Resterà, invece, l’obbligo di indossare le mascherine al chiuso sarà valida fino al prossimo 30 aprile e andrà indossata anche nei casi in cui vi siano assembramenti all’aperto

Il calendario delle riaperture.

  • Stop all’obbligo di Super green pass per l’accesso al lavoro degli over 50 dall’1 aprile. Sui posti di lavoro ci si potrà recare anche con Green pass base, anche superati i 50 anni d’età. L’obbligo di vaccino resta solo per il personale sanitario e delle Rsa fino a fine anno, mentre invece decade per il comparto scuola e per quello della sicurezza.
  • Obbligo Super green pass per ristoranti al chiuso e discoteche fino al 30 aprile: resta il Green pass rafforzato fino al 30 aprile per servizi di ristorazione al chiuso, per centri benessere, sale gioco, discoteche, congressi e fiere, eventi sportivi al chiuso. Dal primo aprile invece non sarà più necessario per la ristorazione all’aperto.
  • Obbligo mascherine al chiuso fino al 30 aprile: l’obbligo di mascherine al chiuso viene prolungato fino al 30 aprile. Fino ad allora, quindi, nulla cambia. Mascherina obbligatoria, fino al 30 aprile, anche nei luoghi di lavoro.
  • Mezzi pubblici: dal primo aprile non sarà più necessario essere in possesso del Green pass per salire su tram, metro e bus locali. Resta l’obbligo di mostrarlo, fino al 30 aprile, solo per i trasporti a lunga percorrenza.
  • Decade regime zone a colori: cancellato il regime delle zone a colori.
  • Capienza stadi torna al 100%: dal primo aprile torna al 100% la presenza dei tifosi negli stadi italiani, finora ferma al 75%.
  • Scuole: quarantena prevista solo per gli alunni positivi. Tutti gli altri potranno regolarmente essere presenti in aula.
Condividi l'articolo