Incendi, allerta meteo e maltempo: dal Fvg 3 cartoni animati che spiegano cosa fare

I video realizzati dalla protezione civile del Friuli Venezia Giulia.

Tre video di pochi minuti per imparare a proteggersi e a proteggere il proprio territorio in caso di emergenza, si tratti di un incendio oppure di un’alluvione causata da forti precipitazioni. Li ha realizzati la Protezione Civile della Regione Friuli Venezia Giulia che li propone alla comunità in occasione della quarta edizione della Settimana nazionale della Protezione Civile.

Dal 10 al 16 ottobre, anche grazie ai volontari delle squadre comunali, sarà possibile conoscere e fare proprie alcune semplici regole da adottare prima, durante e dopo un evento critico, per limitare i rischi: una responsabilità collettiva, cui tutti devono contribuire.

Aiuto, aiuto: un incendio!


Il video dedicato alle buone pratiche per evitare gli incendi comunica in maniera semplice e chiara alcuni comportamenti e azioni da mettere in atto per contenere i roghi. Ad esempio è importante rimuovere gli alberi e i rami delle piante dai muri, pulire regolarmente le grondaie dalle foglie secche, tenere le bombole di gas o le taniche di benzina lontane dalle proprie abitazioni, curare i propri spazi verdi, delimitando le aiuole. E naturalmente, in caso si avvisti un incendio, chiamare subito il numero unico di emergenza Nue112.

C’è un’allerta meteo?


Il secondo video spiega quanto sia importante, per proteggere sé stessi e i propri cari, informarsi sulle condizioni meteo prima di partire per una gita o per una semplice passeggiata, così da non venire colti improvvisamente da condizioni meteo avverse dopo essere partiti da casa con uno splendido cielo sereno. Lo si può fare consultando il sito web della Protezione Civile del Friuli Venezia Giulia che pubblica regolarmente l’allerta meteo.

Ecco, arriva il brutto tempo


Il terzo video riguarda invece i comportamenti che vanno adottati nel momento in cui si profila una possibile ondata di maltempo: anche pochi centimetri d’acqua sulla strada possono far perdere il controllo della propria vettura oppure causarne lo spegnimento. In situazioni di criticità per quel che riguarda il meteo, quindi, è bene limitare il più possibile l’utilizzo dell’automobile. Altre regole di buon senso sono quelle legate alla segnalazione al proprio Comune di abbandono di rifiuti ingombranti, di tombini intasati o corsi d’acqua parzialmente ostruiti.

Condividi l'articolo