Lockdown, ma solo per i non vaccinati, il Fvg spinge per adottare il “modello Austria”

La richiesta di lockdown solo per i non vaccinati in Fvg.

Il governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, è stato categorico: “Siamo quasi in zona gialla, non è giusto che paghino tutti i cittadini“, introducendo l’idea di un lockdown soltanto per i non vaccinati, come quello scattato già nella vicina Austria.

Il filo diretto tra i governatori.

Una tesi, la sua, che sembra aver già fatto proseliti. È così con Giovanni Toti, presidente della Liguria che, proprio dopo una telefonata con Fedriga nella veste di presidente della Conferenza delle Regioni, ha annunciato l’intenzione delle amministrazioni regionali di avanzare all’esecutivo la richiesta di introdurre più restrizioni per chi non si è immunizzato dal Covid: “Chiederemo al governo come Regioni che le misure restrittive legate alle fasce di colore valgano per le persone che non hanno fatto il vaccino, non per le persone che lo hanno correttamente fatto”.

E se Fedriga questa mattina ha ribadito che “se ci sono restrizioni siano per tutti tranne che per i vaccinati”, l’ipotesi di un lockdown selettivo è stata sposata anche dal presidente della provincia autonoma di Bolzano, Arno Kompatscher, oltre che dal deputato di Italia Viva, Matteo Renzi. L’ipotesi che il Paese, e quindi anche il Friuli Venezia Giulia, possa presto “viaggiare a due velocità” non è così remota.

(Visited 3.481 times, 1 visits today)
Autore: Redazione

Note sull'autore