Prenotazioni aperte in Fvg per il richiamo di Johnson&Johson, come fare

Il richiamo per chi si è vaccinato con Johnson&Johnson.

 “Dal primo pomeriggio di oggi (mercoledì 10 novembre), tutti i cittadini maggiorenni vaccinati da almeno sei mesi con il siero monodose Johnson & Johnson (Janssen) possono prenotare la dose booster, che sarà effettuata con i vaccini Pfizer o Moderna. Si tratta di un passaggio importante per la campagna vaccinale, perché attraverso questo richiamo viene innalzato il livello di protezione dal Covid-19 conferito con la prima somministrazione”.

Lo ha confermato il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi, annunciando l’apertura delle agende vaccinali a partire dalle 14 odierne per le persone da 18 anni compiuti che hanno effettuato la vaccinazione con quel tipo di vaccino da almeno 180 giorni.

Riccardi ha spiegato che “il richiamo viene effettuato con i due vaccini a m-Rna attualmente in uso nei dosaggi autorizzati dalle autorità sanitarie nazionali per il booster: una dose intera per il vaccino Pfizer-Biontech (Comirnaty) e mezza dose per quello Moderna (Spikevax). Analogamente alle altre somministrazioni di vaccino per il Covid-19, anche le prenotazioni della dose booster per Johnson & Johnson possono essere effettuate mediante tutti i canali già a disposizione dei cittadini: il call center regionale, il Centro unico di prenotazione (Cup), le farmacie convenzionate e la webapp (https://vaccinazioni-anticovid19.sanita.fvg.it/prenotazione)”.

Il vicegovernatore ha quindi auspicato una forte adesione dei cittadini alla somministrazione della dose booster e ha invitato “tutti coloro che possono farlo a prenotare il richiamo che, a distanza di sei mesi dalla prima somministrazione, potenzierà gli effetti del vaccino aumentando la copertura anche nei confronti delle varianti del virus sviluppatesi dopo l’estate”.

(Visited 749 times, 1 visits today)
Autore: Redazione

Note sull'autore