I friulani che hanno pagato le tasse durante il lockdown, pubblicata la lista dei contribuenti solidali

I contribuenti friulani solidali durante il Covid.

Hanno voluto dare un segnale importante in un momento di difficoltà per il Paese. Cinque residenti in Friuli e due società del Fvg sono stati inseriti nell’elenco dei contribuenti solidali dal ministero dell’Economia e delle finanze. Sono tra quelli che durante il coronavirus avrebbero potuto avvalersi di una sospensione nei versamenti delle imposte, ma hanno preferito rinunciare e saldare il dovuto.

In Friuli i contribuenti solidali sono Fabio Anolfo di Palmanova, Giacomo Costantini di Trasaghis, Gianni e Valentina Bernardinis di Visco, Marco Nardini di Udine. A loro si aggiungono la Effe Esse Srl di Grado e Italcopy di Egle Cossetto di Trieste.

Chi aveva fatturato almeno il 33% in meno tra marzo e aprile rispetto all’anno 2019 poteva attendere a versare le tasse come l’Iva o le ritenute sui redditi fino al 16 settembre. Questa era una delle misure previste dal decreto Cura Italia.

Sono stati 293, a livello complessivo, i contribuenti in Italia meritevoli di menzione. Tra loro anche i 7 friulani, molti dei quali dalla provincia di Udine. I decreti legge di marzo e aprile servivano ad aiutare aziende e lavoratori colpiti in particolare dal primo lockdown totale.

(Visited 2.310 times, 1 visits today)

Note sull'autore