In Fvg riaprono parrucchieri e negozi, ancora restrizioni per bar e ristoranti

Le riaperture domani con la zona arancione in Fvg.

Da domani riaprono i negozi, i parrucchieri ed i centri estetici. Non cambia niente, invece, per bar, ristoranti e pizzerie, che continueranno ad essere aperti per asporto e non sarà più possibile consumare all’interno. Il Friuli Venezia Giulia torna in zona arancione. Una misura che resterà in vigore per almeno due settimane. Certo, gli indicatori in miglioramento fanno bene sperare e se dovessimo scendere nel dettaglio dei dati per provincia abbiamo visto come quella di Pordenone sarebbe addirittura già in zona bianca.

Ma la pressione sugli ospedali ed il numero di contagi a livello regionale sono ancora troppo consistenti. In ogni caso, la zona arancione consente un attenuamento delle misure provate fino ad ora con la zona rossa. Ad esempio chi vive nei comuni fino a 5mila abitanti si potrà spostare per un raggio di 30 chilometri. Negli altri casi ci si potrà muovere nel proprio comune, dalle 5 alle 22, senza l’obbligo dell’autocertificazione.

Tornano a scuola gli studenti delle medie e delle superiori, con una percentuale del 50%. Per gli altri si proseguirà normalmente con la Dad. Secondo un’indagine svolta su una percentuale significativa di istituti scolastici del Friuli Venezia Giulia non sono state constatate differenze nella valutazione degli apprendimenti tra il primo periodo dell’anno 2019-20 con gli studenti davanti al computer.

La differenza da domani più consistente riguarda, comunque, la riapertura di negozi, parrucchieri ed estetisti. Per riservare un tavolo del ristorante o consumare al balcone del bar l’immancabile caffè toccherà, invece, aspettare ancora. Per il momento, bisognerà accontentarsi dell’asporto.

(Visited 4.380 times, 1 visits today)

Note sull'autore