“Andrà tutto bene”, i messaggi dei bambini di Gemona durante il coronavirus

Arcobaleni e messaggi di speranza.

Andrà tutto bene“, una scritta sopra un arcobaleno dipinto a pastelli, pennarelli o su un lenzuolo con le tempere. Un incoraggiamento che arriva direttamente dai più piccoli che si trovano in quarantena.

Molti bambini di Gemona, e non solo, in queste ore hanno disegnato le proprie speranze mentre aspettano la fine della quarantena e il ritorno alla normalità fatta di sport, scuola e giochi con gli amici. Qualcuno ha scritto anche “Ducj a cjase“, per ricordare il bisogno del rispettare le regole di quarantena per la tutela della salute della comunità. Sono tanti e colorati i disegni che in queste ore vengono postati sui social con la volontà di lanciare un messaggio di vicinanza proveniente direttamente dai più piccoli.

L’iniziativa, partita da alcune mamme di Gemona ha coinvolto alcuni bambini che hanno condiviso i propri disegni sui social con la volontà di rincuorare e rassicurare tutti coloro che in queste ore si trovano in casa. Destreggiandosi tra i compiti e la didattica a distanza i bambini hanno deciso di rappresentare con i propri mezzi un momento difficile, lasciando messaggi di buon augurio a tutta la comunità. Bandiere italiane, famiglie felici, case, il castello di Gemona e molto altro, tutto accompagnato da messaggi positivi come “andrà tutto bene”.

Tutti disegni che comunicano la positività dei più piccoli e la loro vicinanza alla comunità locale e nazionale, senza dimenticare la necessità di dover rispettare le raccomandazioni e le regole imposte a livello regionale e statale su cui le amministrazioni comunali, in queste difficili ore, stanno insistendo molto.

(Visited 26 times, 8 visits today)

Note sull'autore

Be the first to comment on "“Andrà tutto bene”, i messaggi dei bambini di Gemona durante il coronavirus"

Scrivi un commento

Your email address will not be published.


*