La Slovenia chiude i confini, nelle Valli del Natisone barriere con le pietre

Bloccati gli accessi alla Slovenia.

Dopo l’annuncio, la Slovenia è passata ai fatti ed ha chiuso i confini con l’Italia. La decisione è stata presa per fronteggiare il propagarsi del coronavirus.

Ad essere chiusi sono stati tutti i valichi secondari mentre in quelli principali è stato predisposto un controllo sanitario. Per entrare in Slovenia, è necessario avere un certificato medico che attesti la negatività al coronavirus.

Come “nuova” barriera al confine sono state posizionate alcune transenne in cemento per impedire il passaggio alle auto. Curiosa invece la scelta al valico di Polava-Livek nelle Valli del Natisone dove sono state usate delle transenne naturali, alcune grosse pietre.

(Visited 2.506 times, 1 visits today)
Autore: Andrea Tercig

Note sull'autore