Gorizia 2025, Ziberna incontra Fedriga e fissa le priorità

Incontro tra il sindaco di Gorizia e il governatore del Fvg.

Sfruttare la grande occasione della capitale europea della cultura anche per completare la riqualificazione urbanistica di Gorizia con la realizzazione di opere che facciano crescere l’appeal turistico. È il tema centrale dell’ultimo incontro fra il sindaco, Rodolfo Ziberna e il governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, avvenuto recentemente a Trieste.

Il primo cittadino ha esposto al presidente il programma dei principali interventi che l’amministrazione comunale intenderebbe attuare entro il 2025, alcuni dei quali necessiterebbero solo di essere completati, come ad esempio il Bastione fiorito e il Cortile delle milizie, in Castello, il cui recupero è già stato avviato e altri, come la riqualificazione del piazzale di Casa Rossa, da intraprendere al più presto.

“Va detto che la Regione ci sta già aiutando moltissimo con l’erogazione di fondi sia nel settore culturale sia in campo urbanistico- premette il sindaco- ma, in previsione del 2025, ovvero dell’anno clou della Capitale europea delle cultura, ritengo sia necessario un ulteriore sforzo perché l’attenzione turistica nei confronti del territorio possa proseguire anche dopo la conclusione di questo straordinario evento”.

Fra le proposte per ottenere il contributo spicca il piazzale della Casa rossa, da tempo al centro dell’interesse del sindaco. “Siamo intenzionati, intanto, ad effettuare un primo intervento di sistemazione che possa dare un aspetto dignitoso a un’area che, diciamoci la verità, oggi appare decisamente degradata nonostante il fatto che ospiti uno degli ingressi dalla Slovenia – conclude Ziberna –. Ci tengo davvero molto a ridare dignità a quest’area che intendiamo sistemare anche sotto l’aspetto viario e, da subito, inserire anche del verde che la renda meno grigia e spoglia”.

(Visited 272 times, 1 visits today)

Note sull'autore