La Fec di Tavagnacco batte la crisi e continua a crescere: il bilancio

I risultati del bilancio della Fec di Tavagnacco.

L’Assemblea dei soci di Fec Italia ha approvato il Bilancio di esercizio 2021, chiuso positivamente con un utile netto di 286.476 euro. L’esercizio del 2021 ha registrato un valore della produzione pari a 6,44 milioni di euro in crescita del 57,1% rispetto al 2020, un Ebitda pari a 518.839 euro (8,48% sul fatturato) + 113,28% sul 2020. Il patrimonio netto si rafforza a 1,30 milioni di euro.

“Il bilancio 2021 – spiega l’Amministratore unico Vincenzo Verità – chiude con risultati positivi, sia dal punto di vista economico-finanziario che patrimoniale pur tenendo conto dell’impatto causato dalla pandemia Covid-19 che ha caratterizzato buona parte dell’anno. Nonostante alcuni dei mercati in cui Fec Italia opera abbiano rallentato la loro corsa proprio a causa della pandemia, il settore Retail e Hospitality in particolare, abbiamo continuato a servire ininterrottamente i clienti negli altri settori (Automazione Industriale e Elettromedicale) nonostante le restrizioni imposte dal governo italiano. FEC Italia nel pieno rispetto della tutela della salute e la sicurezza dei lavoratori ha sempre garantito le forniture ai settori impegnati in prima linea nel contrasto della pandemia.

Fec Italia ha continuato a investire nel corso del 2021, migliorando costantemente tutti gli indicatori legati alla produttività e alla qualità del prodotto, proseguendo nella costante attività di digitalizzazione di tutti i processi operativi.

La capacità di diversificare la propria attività su mercati verticali ha permesso alla società di reggere l’urto del fenomeno pandemico nel 2020 e di produrre un rimbalzo notevole nel 2021 , che seppure con percentuali inferiori ma comunque significative (+ 20% nei primi 5 mesi) sta proseguendo anche nel 2022.

Fec Italia ha continuato la propria crescita nel settore MES (Manufacturing Execution System) che grazie agli incentivi legati al progetto nazionale industria 4.0 è in forte crescita e nel quale annovera già numerosi clienti e una elevata penetrazione di mercato essendo uno dei pochi player ad avere sviluppato terminali Pc based specificamente adatti all’interconnessione di tutte le macchine produttive ai sistemi gestionali ERP.

Condividi l'articolo