Un vino ed un’acquavite del Friuli tra le dieci bottiglie più care d’Italia

Nella classifica il Nonino UE Picolit e il Miani Calvari.

Le eccellenze friulane entrano a far parte della top 10 nella classica dell’autorevole sito inglese Wine Searcher. Tale classifica riguarda l’annata 2020 e si basa prezzi medi di vendita.

Così quasi in cima alla classifica, si colloca infatti al terzo posto, troviamo non una bottiglia qualsiasi, bensì il rinomato Nonino UE Picolit Acquavite d’uva della “Collezione Nonino” Friuli Venezia Giulia, al costo di 812 euro e una votazione 100/100.

E c’è anche un’altra bottiglia prodotta in regione a chiudere questa classifica. Il decimo e ultimo posto appartiene al vino Miani Calvari Refosco Colli orientali del Friuli, che nel 2020 ha ottenuto un prezzo medio di vendita pari a 576 euro, on una votazione di 94/100. Il vino rosso è prodotto in circa 500 esemplari l’anno da Enzo Pontoni a Buttrio.

(Visited 13.773 times, 7 visits today)

Note sull'autore