Da Lignano a Bibione in barca, il servizio piace: già oltre 50mila passeggeri

Lignano Sabbiadoro (UD) © Ph. Valter Parisotto

Il grande successo per il passo barca tra Lignano e Bibione.

A due mesi e mezzo dalla sua ripresa, il passo barca supera quota 52 mila passeggeri, come conferma il dato dei biglietti staccati fino al giorno di Ferragosto. 

Ancora una stagione con numeri importanti per il servizio di collegamento tra Lignano e Bibione via Tagliamento, attivo da quattro stagioni e realizzato in collaborazione tra i Comuni di Lignano Sabbiadoro e San Michele al Tagliamento, dalle Regioni Friuli Venezia Giulia e Veneto, dalla società Lignano Pineta e gestito da Tpl Fvg, per collegare la sponda friulana e la sponda veneta del Tagliamento, permettendo ai turisti a piedi o in bicicletta, di andare alla scoperta delle località di Lignano Sabbiadoro e di Bibione partendo rispettivamente dalla zona di Riviera vicino al porto turistico Marina Uno e dalla zona del faro sulla sponda veneta.

Sulla validità del servizio confermata dai numeri di accesso è d’accordo anche Giorgio Ardito, presidente della società Lignano Pineta Spa, proprietaria e concessionaria dell’area di approdo su sponda friulana che oltre ad aver messo a disposizione lo specchio acqueo e il terreno dove si trovano la biglietteria, le rampe e il pontile galleggiante di imbarco, ha realizzato un’area ristoro dotata di distributori automatici, delle toilette pulite e igienizzate ogni giorno, due colonnine per la ricarica delle bici elettriche e un punto di noleggio e assistenza per biciclette: “Da Grado a Caorle in giornata in bicicletta e con la barca, è questa la bellissima realtà offerta ai cicloturisti dalle due regioni Friuli Venezia Giulia e Veneto, che hanno attivato i servizi di linea Grado – Lignano e Bibione – Brussa – Caorle. Una riviera cicloturistica davvero attrattiva e unica per paesaggi, contesti naturalistici e qualità dei servizi”, è il commento di Ardito.

Anche il sindaco di San Michele al Tagliamento-Bibione, Pasqualino Codognotto, commenta con grande soddisfazione i numeri registrati dal passo barca. “Una scommessa vinta, il segnale che la ripartenza c’è – dice -. Nel giro di due mesi e mezzo queste cifre ci permettono di guardare al prosieguo della stagione con ottimismo e ancora una volta confermano la validità di puntare su queste nuove formule turistiche che sono molto apprezzate”.

Il servizio di trasporto via fiume di ciclisti e pedoni propone la prima corsa in partenza da Lignano alle 9 e l’ultima in partenza da Bibione alle 19, orario valido tutti i giorni fino al 12 settembre. Il servizio con orario continuato giornaliero proseguirà fino al 30 settembre, per poi attivarsi solo il fine settimana e chiudere con il primo di novembre. Il costo del biglietto è di 1 euro a persona (escluso bambini e anziani) e possono viaggiare fino a un massimo di 25 passeggeri con le relative biciclette.

(Visited 975 times, 1 visits today)

Note sull'autore