A Lignano gli studenti del Brazzà ora vanno a scuola in bicicletta

Donate da RideMovi 28 bici all’Istituto turistico di Lignano.

Quei due chilometri che separano la pista di atletica del Teghil dalla scuola iniziavano a diventare pesanti. Non tanto per la distanza, quanto per il tempo che gli studenti dell’Istituto tecnico economico ad indirizzo turistico Savorgnan di Brazzà di Lignano perdevano.

Ecco che per aiutare a “colmare” quella distanza ci ha pensato l’azienda di bike sharing RideMovi della località balneare, donando alla scuola 28 biciclette. Grazie a questo gesto, una volta che l’evoluzione epidemiologica lo permetterà, gli studenti si potranno muovere in modo sostenibile, utilizzando la pista ciclabile e mantenendo il distanziamento sociale, quanto mai necessario in questo periodo. Le stesse saranno inoltre disponibili per praticare attività motoria o per effettuare delle escursioni.

L’introduzione del servizio di bike sharing a Lignano Sabbiadoro nell’agosto 2019 da parte di RideMovi ha permesso a cittadini e visitatori di muoversi a zero emissioni con un mezzo smart e innovativo, in una tra le più conosciute località turistiche italiane. Il sistema “a flusso libero”, oltre a potenziare il numero di biciclette in condivisione a disposizione dei cittadini, ad oggi ha offerto al pubblico un servizio facile e veloce basato su una semplicità di utilizzo orientato alle esigenze della Comunità.

L’amministrazione di Lignano Sabbiadoro ha sempre dedicato numerosi progetti ed iniziative per incentivare gli spostamenti urbani sostenibili. In questo periodo si sta procedendo infatti con l’implementazione delle numerose piste ciclabili già esistenti. È stata introdotta la “Bicipolitana”, costituita da un sistema di sei percorsi che si differenziano fra loro per le diverse situazioni naturalistiche, ambientali, architettoniche e funzionali in cui le stesse si inseriscono. Sono state anche implementate zone a traffico limitato e create le nuove “zone 30”, dove viene consentito il traffico veicolare dando la precedenza a pedoni e ciclisti.

“Ringrazio RideMovi – ha commentato il sindaco Luca Fanotto – per il generoso gesto a favore dei giovani della nostra comunità e ringrazio il dirigente scolastico Luca Bassi per il costante impegno e per l’attenzione che riserva all’importanza dell’educazione degli studenti sui temi della sostenibilità ambientale, dello sport e per un turismo green. Ritengo infatti che i nostri sforzi congiunti renderanno Lignano una Città sempre più a misura di turista, offrendo una mobilità lenta, sicura, senza emissioni inquinanti, permettendo di far apprezzare le bellezze della natura e del paesaggio”.

Condividi l'articolo