Cucciolo di cervo stremato e senza cibo, lo salvano in Val Saisera

Cucciolo di cervo salvato in Val Saisera.

Era sfinito, senza più forze, in grave difficoltà. E così, quando lo hanno visto, non ci hanno pensato su due volte ad aiutarlo.

Un cucciolo di cervo è stato soccorso ieri in Val Saisera, nel comune di Malborghetto-Valbruna. Ad accorgersi dell’ungulato in difficoltà, davvero stremato, sono state alcune persone che passeggiavano in zona. Lo hanno soccorso e avvertito la Forestale di Tarvisio, che è arrivata sul luogo. Per rimettere in forza il cerbiatto è stato portato del provvidenziale fieno.

Sono molti gli animali selvatici messi in forte difficoltà dalle grandi nevicate di quest’anno. La spessa coltre bianca caduta in montagna, infatti, impedisce loro di trovare il cibo necessario alla sopravvivenza. Un’avventura, questa della Val Saisera, fortunatamente a lieto fine.

Il cerbiatto rifocillato in Val Saisera
Condividi l'articolo