Colpo di spugna del sindaco di Manzano, cancellata la Commissione edilizia

L’opposizione all’attacco.

La Giunta comunale di Manzano, dopo l’abrogazione della Commissione urbanistica, ha liquidato anche la commissione edilizia. La novità, emersa nell’ultimo Consiglio comunale, ha provocato la rabbia dell’opposizione, guidata dall’ex candidata sindaco Angelica Citossi.

“Siamo esterrefatti – ci dice l’esponente della civica “Ascolto innovazione lavoro” – davanti alla cecità dell’attuale amministrazione che si limita a definire la commissione edilizia come un ostacolo da eliminare per semplificare un procedimento”. Lei stessa ha richiamato il “disagio per i cittadini che si sono ritrovati costruiti, vicino ai propri, degli edifici assolutamente avulsi dal contesto e che sono costretti ogni giorno a tollerarli peggiorando la qualità della vita” 

Grazie ad un luogo di discussione come la commissione edilizia ciò avrebbe potuto essere evitato, sottolinea Citossi. “Essa – continua – è l’unico supporto reale agli uffici per una valutazione e un dibattito congiunto dei progetti a garanzia di tutti i cittadini, non solo dell’istante, l’unico luogo reale dove è possibile discutere di aspetti rilevanti per la nostra comunità”.

L’ex assessore ai Lavori pubblici ha fatto anche presente che la precedente amministrazione aveva costituito un organo autorevole, composto da professionisti locali. “Ancora una volta – conclude il capogruppo della minoranza – l’attuale amministrazione dimostra tutti i propri limiti, incapace di sedersi ad un tavolo e di confrontarsi su temi fondamentali”.

(Visited 268 times, 1 visits today)

Note sull'autore

Seguici su Facebook