L’artista di Monfalcone Leban dona un’opera alla città

Cristiano Leban dona a Monfalcone l’opera “La nostra Rocca”.

L’artista monfalconese Cristiano Leban ha donato alla città di Monfalcone e al sindaco, Anna Maria Cisint, l’opera dal titolo “La nostra Rocca”. Si tratta di una litografia su tela lavorata con sabbia, cemento e colori acrilici e rifiniture con olio. La tela misura 25×228 cm e verrà esposta nel palazzo municipale, per poter essere ammirata dai cittadini.

“Ringrazio Cristiano Leban, artista che, con le sue opere, ha portato in giro per il mondo il nome di Monfalcone, e che con questo dono che ha fatto a me e alla Città ha dimostrato, ancora una volta, l’attenzione verso la sua Città e verso i cittadini monfalconesi. Anche il soggetto che ha deciso di rappresentare, il monumento simbolo di Monfalcone, testimonia la forte affezione che Cristiano ha per le sue radici”, ha affermato il sindaco Anna Maria Cisint.

Cristiano Leban è un artista contemporaneo monfalconese nato nel 1953, le cui opere sono presenti in collezioni pubbliche e private, in Italia e all’estero. Sin da giovanissimo, inizia un percorso nell’arte figurativa che, tutt’oggi, è parte principale della sua vita.

Ha al suo attivo numerose esposizioni personali e collettive, tra cui Sidney Art Factory, in occasione delle Olimpiadi del 2006, Maison d’Italie Parigi, Salvador de Bahia Brasile. Dal 2002 una delle sue opere è stata inserita nella collezione permanente del Museo Archeologico di Efeso, in Turchia. Nel 2004 scrive e pubblica il manifesto artistico-filosofico “La mano di Dio”. E’ stato ospite di numerose gallerie durante le Mostre Mercato d’Arte Contemporanea di Padova, Udine, Pordenone, Bari. Viene citato nelle più importanti riviste italiane del settore. Vittorio Sgarbi, inserendolo nell’ambito dell’espressionismo informale, lo definisce “Capace di esporre l’invisibile”.

Condividi l'articolo