Opportunità di lavoro e turismo, così il mercato immobiliare di Monfalcone non conosce crisi

Incontro tra sindaco di Monfalcone e gli agenti immobiliari.

A Monfalcone e, più in generale, nella zona della sinistra Isonzo il mercato immobiliare sembra non aver risentito la crisi. Anzi i segnali raccolti dagli agenti immobiliari fotografano una situazione di “vivacità del mercato”.

Lo confermano i rappresentanti della Federazione italiana agenti immobiliari professionali del collegio regionale del Fvg, i cui rappresentanti hanno incontrato oggi il sindaco di Monfalcone Anna Maria Cisint.

“Lo studio che è stato svolto sulla città di Monfalcone – ha spiegato il sindaco – offre spunti importanti, perché la nostra città offre delle possibilità anche lavorative che tanti altri territori forse non hanno e su questo stiamo spingendo, cercando di dare delle opportunità dal punto di vista turistico, riqualificando aree come quella di Marina Julia e di Canale Valentinis. Cerchiamo inoltre di portare avanti una politica fiscale volta a dare valore al territorio, col fine di agevolare l’insediamento di nuove attività”.

Durante la presentazione dello studio è stato trattato il tema del cambiamento demografico. “Nell’area monfalconese – ha proseguito Cisint – sono molte le generazioni future che negli anni a venire svolgeranno un ruolo sociale centrale. Il mercato immobiliare, dunque, dovrà certamente essere pensato e governato in un’ottica che consideri questo importante elemento, in quanto tra qualche anno la richiesta immobiliare a Monfalcone sarà una delle più alte in tutto il territorio regionale”.

(Visited 236 times, 3 visits today)

Note sull'autore