Il centro commerciale di Pradamano passa di mano al gruppo Végé

L'ingresso del centro commerciale Bennet di Pradamano

La trattativa.

C’è anche il supermercato Bennet di Pradamano tra i tre della catena in regione che potrebbero entrare a far parte del gruppo VéGé. Si tratta di un nome che annovera oltre 3 mila punti commerciali, anch’esse presenti in Friuli, come Maxì, Sirene Blu, Spak e Il Tulipano.

Il progetto è stato reso noto qualche giorno fa e sarà operativo da gennaio 2020. Coinvolgerà i 63 ipermercati distribuiti in tutto il nord Italia, soprattutto nell’area occidentale, con un fatturato 2018 di circa 1,6 miliardi. Sono oltre 50 le gallerie commerciali di proprietà del marchio nato a Como, tra cui quello alle porte di Udine, al cui interno operano più di 1.250 negozi.

A 60 anni dalla fondazione, VéGé, invece, conta 32 imprese, 3.416 punti di vendita e un giro d’affari stimato di 7,5 miliardi di euro. Con il nuovo patto, la quota di mercato salirà al 7%, con l’obiettivo di arrivare a fatturare 10 miliardi di euro nel prossimo anno.

Negli ultimi quattro anni, il gruppo nato a Milano e derivante dall’olandese Verkoop Gemeenschap, cooperativa nata nel 1938, ha registrato la crescita più veloce sul mercato italiano. Vanta importanti record di vendite in Sicilia, Campania e Basilicata. Assorbe ora la catena fondata dalla famiglia Ratti 55 anni fa, andando a comporre uno dei colossi più importanti in Italia.

(Visited 886 times, 1 visits today)

Note sull'autore

Seguici su Facebook