Serve 2 clienti al bar di Tavagnacco e le spariscono mille euro di Gratta e vinci

Il furto di Gratta e vinci a Tavagnacco.

Ormai non ci si può distrarre nemmeno un attimo. Lo sanno bene al bar Da Rina a Tavagnacco dove, ieri pomeriggio, hanno constatato amareggiate che quattro pacchi di Gratta e Vinci, appena consegnati, erano spariti. I sospetti sono orientati su due clienti che erano nel bar.

Con la scusa di chiedere delle bibite alla barista, hanno probabilmente approfittato del momento in cui era girata e si sono nascosti sotto la giacca i tagliandi della fortuna. “Spero almeno che non vincano o se vincono che vengano a dividere – ci scherza su la titolare Luciana Pescatori -. Sono anche dei clienti conosciuti, ma come fai ad accusarli?”

La titolare ha contattato Lottomatica per avvertire della sparizioni e vedere se era possibile bloccare i Gratta e Vinci, ma niente. “Oltre al danno, la beffa. Mi toccherà pagarli, come se li avessi venduti”. In tutto 1050 euro.

I tagliandi erano appena stati consegnati dal corriere, ieri pomeriggio. Diversi pacchi del valore complessivo di 4250 euro. L’inserviente li aveva ritirati e lasciati dietro al balcone, per servire i clienti che erano arrivati. Che abbiamo sentito un richiamo troppo forte della Dea Bendata?

(Visited 3.577 times, 1 visits today)

Note sull'autore