Incendio al To Sushi di Tavagnacco, 200mila euro di danni: cosa è successo

Una prima stima dei danni dopo l’incendio scoppiato nel ristorante di Tavagnacco.

Sono pochissime le cose che si sono salvate nell’incendio scoppiato ieri al To Sushi Restaurant di Tavagnacco. Sedie, tavolini, il bancone, ma anche le attrezzature della cucina sono andate distrutte nel rogo divampato intorno alle 2 di ieri notte. Anche se al momento è troppo presto per fare una stima precisa di ciò che è andato distrutto si parla di circa 200 mila euro di danni.

Intanto sono in corso anche le indagini per capire cosa sia successo. La Procura ha disposto il sequestro dei locali e, anche se nessuna ipotesi è esclusa, da una prima analisi sembra che l’incendio sia stato di natura accidentale le fiamme siano partite da alcuni frigoriferi nel locale, che risultano completamente bruciati.

Un’incendio che poteva avere conseguenze anche peggiori: grazie al tempestivo intervento dei vigili del fuoco le fiamme non hanno interessato anche altre attività del Centro commerciale Corte Smeralda. Il fumo comunque ha annerito i corridoi fino ad arrivare al bar vicino.

Sono poco meno di 20 i giovani che lavorano nel ristorante di sushi, inaugurato 4 anni fa. Un disastro che però non ha scalfito la voglia dei gestori di continuare l’avventura, salutando momentaneamente i clienti con un post sui social. “A malincuore avvisiamo la nostra gentile clientela che nostro locale ha preso fuoco durante la notte tra 04/04 e 05/04/2022. Sono in corso le indagini delle cause. Pertanto rimaniamo chiusi per un periodo da definire. Ci rivedremo dopo la ristrutturazione completa per offrirvi nuova esperienza”.

Condividi l'articolo