Cassonetto a fuoco, fermato 41enne a Udine: potrebbe essere il piromane seriale

Il materasso e cassonetto a fuoco a Udine.

Potrebbe avere un volto il “piromane seriale” dei cassonetti che da diversi mesi sta colpendo a Udine. Nel corso della tarda serata di ieri, 14 agosto, i carabinieri della sezione radiomobile, sono intervenuti lungo viale Mirko, dove poco prima era stato appiccato il fuoco ad un materasso posizionato vicino un cassonetto per la raccolta differenziata dell’immondizia.

A seguito del principio di incendio, sia il contenitore per i rifiuti che il materasso, sono rimasti lievemente danneggiati. Gli accertamenti effettuati dai militari operanti, consentivano di focalizzare le indagini su un 41enne con precedenti di polizia residente nell’hinterland udinese, rintracciato successivamente, a poche centinaia di metri, grazie anche alle testimonianze acquisite nell’immediatezza da persone informate sui fatti presenti nell’area residenziale dove è stato commesso l’atto vandalico.

Lo stesso sarà pertanto deferito in stato di liberta all’autorità giudiziaria udinese. Sul posto è intervenuta una squadra dei vigili del fuoco di Udine, che ha posto in sicurezza l’area interessata al principio di incendio. Sono in corso mirati accertamenti anche sui precedenti episodi di incendi di cassonetti verificatisi di recente in città, non escludendo a priori anche in ciò, eventuali responsabilità dell’uomo identificato a breve distanza da Viale Mirko.

(Foto di repertorio)

Condividi l'articolo