Nascosta tra le foglie del parco Moretti di Udine della droga ed un coltello

I controlli al parco Moretti di Udine.

Durante un controllo notavano al parco Moretti di Udine due giovani stranieri muoversi con circospezione tra la vegetazione. Appostatisi al riparo dalla loro vista, gli agenti di una Volante della Questura notavano uno dei due accucciarsi ai piedi di un albero e smuovere il tappeto di foglie sul terreno in cerca di qualcosa.

Immediatamente raggiungevano l’uomo, che impugnava un grosso taglierino con la lama completamente estratta. Più volte, invano, gli intimavano di gettare a terra la lama fino a che, in sicurezza, non lo disarmavano ed identificavano. Si accorgevano da subito che sulla lama vi erano residui di sostanza stupefacente, poco meno di un grammo di hashish, e conducevano l’uomo ed il suo amico in Questura per la compiuta identificazione.

Al termine degli atti il primo, un 19enne cittadino pakistano senza fissa dimora ed alcuna fonte di reddito, veniva deferito all’autorità giudiziaria per detenzione illecita di stupefacente, sequestratogli unitamente ai 50 euro in banconote da piccolo taglio che aveva, e dei quali non sapeva giustificare la provenienza. Sia lui che l’amico, altro cittadino pakistano, venivano poi sanzionati per violazione della normativa anticovid per spostamento ingiustificato.

(Visited 838 times, 1 visits today)

Note sull'autore