Emergenza migranti, l’intervento del Prefetto di Udine

La situazione dei migranti a Udine.

Flusso record di migranti durante la pandemia. A Udine è stata accettata l’audizione del Prefetto per sapere se sono state adottate tutte le misure sanitarie nell’ex Caserma Cavarzerani. La richiesta era partita dai consiglieri comunali. 

“Di quanto accade in Cavarzerani c’è bisogno di avere informazioni da un’autorità competente, che permetta a tutti i consiglieri di farsi un’idea chiara e precisa sull’adeguatezza di strutture e procedure. Per questo riceviamo con soddisfazione la notizia dell’accoglimento della nostra richiesta di audizione urgente del Prefetto di Udine nell’aula del Consiglio comunale”. Lo afferma la consigliera comunale Sara Rosso (Pd) rendendo noto che il presidente della Commissione Politiche sociali, Marco Valentini ha accolto la richiesta di audire il prefetto di Udine Angelo Ciuni per “approfondire la situazione dei migranti in città, con particolare riferimento alle condizioni sanitarie nella ex Caserma Cavarzerani e alle possibili ripercussioni sulla cittadinanza”.

Non abbiamo pregiudizi ma la cittadinanza deve sapere se sono state poste in atto tutte le misure di contenimento o se il sindaco Pietro Fontanini ha saputo solo intervenire dopo che si è presentato il rischio contagio”, conclude Rosso.

(Visited 3.313 times, 1 visits today)

Note sull'autore