Nasconde la droga nella scarpa durante il controllo al parco: nei guai a Udine

Due giovani denunciati per la droga nei parchi di Udine.

Li hanno pizzicati nei parchi cittadini con la droga. E per loro, inevitabili, sono scattati i guai. Gli agenti delle Volanti della Questura di Udine nella giornata di ieri hanno deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria due ragazzi per detenzione illecita di stupefacente.

Durante un servizio di controllo del territorio, finalizzato a reprimere il fenomeno dello spaccio di stupefacente nella zona del parco Moretti, verso le 14, gli agenti di una Volante controllavano un ragazzo che, dopo essersi intrattenuto con altra persona poi allontanatasi, si incamminava verso di loro. Apparso da subito insofferente, consegnava ai poliziotti una pallina di hashish di neanche un grammo di peso, a suo dire appena comprata, ed un coltellino. Gli agenti decidevano di approfondire il controllo in ufficio e in effetti trovavano, nascosto all’interno di una scarpa del giovane, un mezzo panetto di hashish per ulteriori 40 grammi circa di peso ed un bilancino di precisione, sostanza evidentemente destinata alla successiva rivendita. Il ragazzo, cittadino italiano residente in provincia che compirà 18 anni fra pochi giorni, veniva quindi deferito all’Autorità Giudiziaria competente per la detenzione illecita della droga ed il possesso ingiustificato del coltello.

In mattinata invece un’altra Volante identificava un giovane, cittadino straniero 21enne residente in città, in un’area verde nei pressi del parcheggio multipiano di via Magrini, intento a fumare con una donna vicino ai giochi dei bambini. Anche in questo caso il giovane consegnava spontaneamente un grammo circa di marijuana, ma solo per nascondere gli altri 11 grammi, frazionati in dosi diverse, che celava in una tasca.

Al termine degli atti anch’egli veniva deferito all’Autorità giudiziaria per la detenzione illecita dello stupefacente.

Condividi l'articolo