Gli studenti del Malignani imparano a non sprecare l’acqua

Gli studenti hanno partecipato al progetto del Comune di Udine.

Un ciclo di incontri formativi per le classi del biennio degli istituti scolastici di secondo grado di Udine sulle tematiche inerenti il corretto consumo dell’acqua e la riduzione dell’utilizzo della plastica.

Ieri, giornata in cui si celebra la Giornata mondiale dell’acqua, è stata la volta dei ragazzi del biennio del Malignani a prendere parte a “W2 challenge, Acqua pura, riciclo e natura”, progetto nato dalla collaborazione tra Comune di Udine, Net, Cafc e la Consulta provinciale degli studenti del capoluogo friulano che si pone come obiettivo l’informazione e la sensibilizzazione della riduzione del consumo di acqua in bottiglie di plastica per salvaguardare la salute dell’uomo e dell’ambiente.

Lo scopo è quello di coinvolgere i giovani affinché assumano comportamenti finalizzati ad un uso sempre più razionale e responsabile delle risorse naturali e, quindi, implementino le buone pratiche per la tutela del pianeta. Ed è per questo che a ciascuno di loro verrà data una borraccia, simbolo del riciclo e del progressivo abbandono dell’utilizzo della plastica.

(Visited 280 times, 1 visits today)

Note sull'autore