A Udine, adesso si può prenotare la tomba in cimitero da vivi

Si può prenotare il proprio posto in cimitero a Udine

A Udine, si potrà prenotare già da vivi il proprio posto al cimitero. Una possibilità che prima non esisteva e che è stata introdotta grazie alla modifica del Regolamento apportata dalla giunta Fontanini.

La novità è stata pubblicata oggi sul sito istituzionale del Comune: chi ha più di 65 anni, quindi, potrà, ancora in vita, prenotare una sepoltura per sé, ma anche per il coniuge e i parenti di primo grado, pagando la concessione quarantennale. La novità introdotta consentirà quindi a chi vuole, di poter scegliere in vita dove essere sepolto e di essere sicuro di essere vicino al proprio caro.

Al Comune di Udine, in realtà, erano arrivate diverse richieste in questo senso da parte di cittadini che non volevano gravare economicamente sugli eredi. Fino ad ora, infatti, spettava a loro occuparsi, anche dal punto di vista dei costi, della sepoltura del congiunto. Palazzo D’Aronco, prima di prendere la decisione, ha fatto uno studio socio-anagrafico della popolazione udinese, rendendosi conto che sono sempre di più le famiglie che hanno pochi figli o nessuno e decidendo quindi di accogliere le istanze arrivate dei cittadini, in linea con le trasformazioni della società.

Condividi l'articolo