In autobus e in treno, in Friuli Venezia Giulia arriva il biglietto unico

Il biglietto unico per autobus e treno in Fvg.

La Giunta regionale, su proposta dell’assessore alle Infrastrutture e Territorio del Friuli Venezia Giulia, ha deliberato di dare avvio, a partire da domani, alla prima fase di sperimentazione dell’integrazione tra i servizi autobus e ferroviari della Regione Friuli Venezia Giulia.

Questa prima fase prevede la vendita di abbonamenti integrati quindicinali e mensili per la linea autobus di primo livello San Daniele-Udine e per le correlate tratte regionali ferroviarie in prosecuzione e viceversa, consentendo quindi di acquistare un biglietto unico per utilizzare il trasporto con corriera da San Daniele-Udine e poi proseguire con il treno per altre tratte fra le quali Pordenone, Gorizia, Trieste, Cervignano.

Entro la fine del 2022 ed entro febbraio 2023 l’integrazione sarà attivata su altre due linee, che saranno individuate con le aziende di trasporto entro il prossimo ottobre.

Per quanto attiene al valore del biglietto ferrovia-gomma, in sede di prima applicazione sperimentale il prezzo applicato sarà pari alla somma della tariffa per i servizi autobus scontata del 10% e della tariffa di seconda classe per i servizi ferroviari regionali, calcolate separatamente per le due tratte utilizzate.

I viaggiatori potranno avere un immediato vantaggio economico con l’acquisto di un unico abbonamento mensile o quindicinale e con il successivo ampliamento della sperimentazione e l’utilizzo della tariffa integrata si otterranno ulteriori vantaggi per i viaggiatori che saranno via via estesi anche agli altri abbonamenti e ai titoli di corsa semplice.

Condividi l'articolo