Arrivano i finanziamenti per lo sviluppo di San Pietro al Natisone

Il bando in scadenza il 9 gennaio prevede lo sviluppo del territorio.

Il Gruppo di Azione Locale (GAL) Torre Natisone ha dato avvio alla fase esecutiva della sua Strategia di sviluppo locale 2014-2020, che metterà a disposizione degli operatori delle Valli del Torre e Natisone 2.250.000 di euro di fondi europei nei prossimi 2 anni.

La Strategia di sviluppo locale del GAL Torre Natisone fa parte della Misura 19 del Programma di Sviluppo Rurale della Regione.

Il primo bando pubblicato dal GAL è dedicato al “Sostegno ad investimenti sul patrimonio delle aree rurali con iniziative volte a promuovere la fruizione pubblica” e prevede un finanziamento del 100% per i soggetti pubblici e del 90% per i privati fino ad un massimo di 100mila euro. Il termine per la presentazione delle domande di finanziamento scade il giorno 9 gennaio 2019.

Nel bando sono ammissibili le operazioni di: recupero e sistemazione di sentieri, realizzazione di nuove tratte funzionali a dare continuità ad un itinerario o collegare più itinerari, posizionamento della segnaletica e pannelli informativi lungo i percorsi, sistemazione di aree con installazione di attrezzature funzionali alla sosta, recupero, conservazione ed adeguamento di piccoli manufatti rurali esistenti situati lungo o in prossimità dei percorsi, realizzazione di iniziative informative inerenti all’investimento.

Per il presidente del GAL, Mauro Veneto, “questo bando dà finalmente avvio ad una fase cruciale del complesso di programmazione, permettendo agli operatori locali di implementare concretamente progetti ed idee per lo sviluppo del territorio”.

(Visited 83 times, 1 visits today)

Note sull'autore