Rilancio dell’ospedale di Gemona ancora fermo: “Dove sono i documenti di programmazione?”

Il consigliere regionale Zalukar sull’ospedale di Gemona.

“Il primo annuncio delle nuove opere per l’ospedale di Gemona era stato dato nell’agosto del 2018, oltre 1 anno e mezzo prima che scoppiasse la pandemia. Esiste almeno un documento programmatorio, quindi un atto concreto, misurabile, che supporti  le parole e gli annunci”. A tornare sulla situazione del nosocomio è il consigliere regionale del Gruppo misto Walter Zalukar, che chiede certezze dopo gli annunci del vicegovernatore con delega alla Salute Riccardo Riccardi.

Sul futuro dell’ospedale di Gemona, Riccardi rassicura: “Non abbiamo cambiato idea”


Zalukar ha ricordato che lo stesso Riccardi aveva dichiarato che “Gemona è una struttura importante e penso ci siano tutti gli spazi per riuscire a costruire un’ipotesi compatibile con il sistema generale e che dia soddisfazione a una comunità che si attende molto dalla nuova organizzazione del Servizio sanitario regionale”. 

“E’ vero, adesso c’è la pandemia, ma prima? – conclude Zalukar – Adesso agli annunci si aggiungono i ringraziamenti a quei pochi medici e infermieri che ancora lavorano nell’ex ospedale.  Ancora soltanto parole che si aggiungono alle parole”.

(Visited 1.083 times, 1 visits today)

Note sull'autore