Tra avvistamenti e speranze, dopo una settimana è ancora mistero sulla scomparsa di David

Una settimana dalla scomparsa ad Amaro di David Concina.

Una settimana fa esatta si era chiuso alle spalle la porta di casa per andare a correre, come spesso faceva. Con sé niente soldi, né telefono cellulare. Sembrava una giornata normale e invece David Concina è stato inghiottito dal nulla.

Erano le 12 del 15 febbraio quando l’uomo, 48 anni, è uscito dalla sua abitazione di Amaro. Da allora, nessuno lo ha più visto. La famiglia ha subito lanciato l’allarme e si è mosso un imponente spiegamento di forze per ritrovarlo: le ultime tracce fiutate dalle unità cinofile conducono verso il fiume Tagliamento.

Dopo alcune giornate, il Soccorso alpino ha interrotto le ricerche. Il caso di David è stato trattato anche in una recente puntata del programma tv “Chi l’ha visto”.

Durante questo periodo, sono svariati gli avvistamenti di Concina: alcuni dicevano di averlo visto nei giorni scorsi sul Lussari, altri in zone più vicine della Carnia. Lui, però, ancora non si trova. E a una settimana dalla sua scomparsa, il mistero rimane fitto.

(Visited 7.172 times, 28 visits today)

Note sull'autore