Perde l’orientamento e resta bloccato nella palude, paura per un anziano a Cavazzo

L’anziano che si perde e resta bloccato in palude a Cavazzo.

Era andato a piantare alcuni alberi nei pressi della Palude Vuarbis, a Cavazzo, e si è attardato destando preoccupazione nei familiari che, all’arrivo del buio hanno allertato i soccorsi.

Un uomo di Verzegnis del 1948 è stato ritrovato incolume, ma con un piede bloccato in una radice ed è stato soccorso dalle squadre inviate sul posto dalla Sores dopo la chiamata al Nue112 poco dopo le 17.30. Hanno preso parte alle ricerche la stazione di Forni Avoltri del Soccorso Alpino con un sanitario e una unità cinofila, la Guardia di Finanza  e i Vigili del Fuoco.

Fortunatamente alle 18.20 circa la persona è stata raggiunta telefonicamente e si è potuto circoscrivere la sua posizione. Era molto stanco, ma non aveva problemi sanitari: è stato comunque visitato da un soccorritore con competenze mediche e ricondotto incolume alla propria auto.

(Visited 1.811 times, 3 visits today)
Autore: Redazione

Note sull'autore