Il Coro Tita Copetti piange la scomparsa di “Berto” Paolini, anima del sodalizio

La scomparsa di Alberto Paolini, colonna del coro Tita Copetti.

Il Coro Tita Copetti di Tolmezzo perde una delle sue colonne portanti. Se ne è andato Alberto Paolini, per tutti “Berto”, una vera anima del sodalizio carnico nato nel 1993 e che ha saputo farsi apprezzare anche all’estero.

“Mandi Berto. Non pensavamo che questo momento potesse arrivare – scrivono i suoi colleghi del coro -. Tante volte ti abbiamo visto tornare al tuo posto tra noi poco tempo dopo infarti, polmoniti, incidenti stradali, ricoveri in terapia intensiva… che avrebbero steso chiunque di noi. Stavolta probabilmente anche la tua grande forza di volontà, e la tua voglia di spendersi con e per gli altri, hanno deciso che era il momento di concedersi il riposo del giusto”.

“Era quasi un ritornello per noi, a cui puntualmente si aggiungeva “Tornistu?”. Siamo tristi perché oggi ci dai una risposta diversa a questa domanda – prosegue il commosso ricordo del Tita Copetti -. Grazie per l’amore che hai sempre dimostrato per il coro e per il canto; per esserti messo a disposizione anche con la tua professionalità per la riuscita di tanti progetti ed esperienze. E ovviamente per essere stato il nostro punto di riferimento non appena si mettesse piede in un paese di lingua tedesca”.

“E grazie, ci mancherai tanto. Dal Paradiso, oltre ad avere cura di Giovanna, Barbara, Paolo e dei tuoi adorati nipoti, dai un occhio anche a noi. Ti vogliamo bene”.

Alberto Paolini
(Visited 3.195 times, 1 visits today)

Note sull'autore