Precipita per un centinaio di metri, grave l’escursionista caduto sopra Verzegnis

L’escursionista precipitato per un centinaio di metri sopra Verzegnis.

È stato recuperato dall’elisoccorso in gravi condizioni l’escursionista precipitato nel primo pomeriggio dal sentiero che attraversa il Colle dei Larici, sul versante meridionale dell’altura sopra Verzegnis.

A raggiungerlo è stato l’equipaggio di bordo dell’elisoccorso, calato sul posto con il verricello. Prima è stato sbarcato il tecnico di elisoccorso del Soccorso Alpino e poi, con una seconda verricellata, il medico e l’infermiere di bordo. È stato poi necessario compiere una seconda rotazione per prelevare al campo base due soccorritori in più, uno del Soccorso Alpino e uno della Guardia di Finanza, per aiutare nelle operazioni di imbarellamento del ferito, che ha fermato la sua caduta in un canale di neve su terreno esposto e impervio.

Gravi le condizioni dell’escursionista, precipitato per un centinaio di metri dopo aver oltrepassato un pendio roccioso. Al campo base di Sella Chianzutan è stato sbarcato e consegnato all’ambulanza per essere stabilizzato e poi riconsegnato all’eliambulanza diretto a Udine. L’uomo, S.B., 62 anni è nato a Frosinone, residenza ancora non nota.

Concluso l’intervento i due compagni di escursione dell’uomo hanno richiamato il Nue112 dicendo di non sentirsi in condizioni di proseguire: la Sores, ha inviato sul posto l’elicottero della Protezione Civile per prelevarli con il supporto del personale del Soccorso Alpino e della Guardia di Finanza ancora presente in Sella Chianzutan.

(Visited 1.169 times, 1 visits today)
Autore: Redazione

Note sull'autore