Bagarre in Consiglio comunale a Codroipo sul bilancio arboreo, ecco per cosa si discute

Foto di repertorio

La mozione di alcuni consiglieri a Codroipo sul bilancio arboreo.

Per ogni albero tagliato se ne impianti immediatamente un altro. E’ questo, in sintesi, quanto presentato in una mozione discussa in Consiglio comunale a Codroipo dai consiglieri Giavedoni, Montanari, Soramel e Trevisan sulla reintroduzione del bilancio arboreo. L’attacco all’amministrazione vigente nasce dal fatto che, come si legge nel verbale della mozione, nei tempi recenti, al taglio di una pianta o di un albero nel territorio di Codroipo, non è sempre corrisposto un’adeguato rimpianto di uno nuovo.

Lo scontro in sede consigliare

Il consigliere Ganzit ha sostenuto, infatti, che “è necessario dare maggior cura al patrimonio arboreo esistente“, considerando la mozione come “uno stimolo per immaginare un nuovo approccio agricolo legato alla sostenibilità”. Il consigliere Bianchini ha, invece, rammentato che “questa amministrazione, ma anche le altre a volte, hanno dovuto abbandonare la piantumazione per ogni nato per mancanza di spazi adeguati. Sicuramente poi alla piantumazione deve seguire la manutenzione cosicché la cosa diventa ancora più complessa, sia per le risorse economiche che quelle umane da impiegare”.

Le conclusioni

Il Consiglio ha dunque invitato la Giunta a ripareggiare il bilancio arboreo del comune, oltre ad effettuare una manutenzione più efficace delle piante poste già in essere. Solo in questo modo, infatti, sarà possibile garantire una riduzione dell’impatto di CO2 nel territorio di Codroipo, garantendo un’aria più pulita alla popolazione.


(Visited 116 times, 1 visits today)

About the Author