Non passa la mozione contro il cambiamento climatico a Codroipo, scettica la maggioranza

Il municipio di Codroipo

Il provvedimento è stato presentato anche in altri comuni.

Codroipo non chiederà lo stato di emergenza climatica e ambientale. Lo ha deciso il Consiglio comunale nella sua ultima seduta, respingendo la mozione presentata dall’ex candidato sindaco del Partito democatico Alberto Soramel e dagli altri consiglieri Gabriele Giavedoni e Fiammetta Montanari, anch’essi del Pd.

Durante la discussione, il consigliere della civica “Codroipo nel cuore” Graziano Ganzit ha espresso il proprio parere contrario al documento: “Non si salva il mondo facendo una mozione – ha detto – ma bisogna lavorare tutti sulla natura”. Il collega di lista, Anthony Santelia, si è mostrato più disponibile verso un provvedimento simile, ma ha votato anche lui a sfavore “nell’attesa di qualcosa di più concreto”.

Lo stesso Giavedoni ha sottolineato che la mozione era tesa a mettere in evidenza l’emergenza climatica e “poi, ognuno con le proprie facoltà, può fare azioni positive per lenire il problema”. Alla fine, però, sono stati 15 i voti contrari e solo 7 quelli a favore. Un solo astenuto. Codroipo quindi non adotterà il documento, com’è stato invece per altri comuni, come Tolmezzo.

(Visited 95 times, 1 visits today)

Note sull'autore

Seguici su Facebook