Allagamenti e alberi caduti, il maltempo si abbatte sul Fvg

Il maltempo in Fvg.

Non soltanto neve in montagna. Il maltempo, annunciato e giunto puntualmente in Friuli Venezia Giulia, ha portato piogge e forte vento, provocando anche qualche disagio.

Secondo quanto riporta la Protezione civile Fvg, si sono verificati allagamenti a San Vito al Torre (Crauglio), Caneva, Cividale del Friuli, Pagnacco e Visco. Smottamenti a Sedilis di Tarcento, a Paludea di Castelnovo del Friuli. Alberi caduti a Ragogna, Susans e a San Tommaso di Majano, a Forgaria e a Treppo Grande. Diversi scantinati allagati, da Cervignano a Lignano. Ore di lavoro febbrile anche per i vigili del fuoco.

Sono chiusi al traffico il guado sul Malina (Remanzacco), il guado di Rauscedo (SR PN 27 – Vivaro); quello di Murlis (SR PN 51 – Cordenons/Zoppola). Alle 3 di stamattina è stato raggiunto il livello di guardia (3,50 metri) all’idrometro di San Cassiano sul Livenza, livello attualmente in aumento. Sempre alle 3 è stato attivato il servizio di piena lungo l’asta del fiume Livenza nei tratti di competenza statale. Alle 4 è stato raggiunto il livello di guardia (2 metri) all’idrometro di Prepotto sullo Judrio, livello attualmente in diminuzione (1,14 alle 10.30). Nella notte si è ingrossata l’asta del torrente Cormor, raggiungendo il picco di 2 metri a Basaldella alle 3.15. Attualmente il livello del torrente Cormor a Zavattina è di 3,29 metri, stazionario.

Durante la fase di maltempo sono stati operativi per interventi e monitoraggio del territorio 70 volontari di Protezione civile di 23 comuni.

(Visited 1.207 times, 1 visits today)

Note sull'autore