Allarme coronavirus, decretato lo stato d’emergenza anche in Friuli

La decisione a seguito del comitato operativo di protezione civile.

Decretato in Friuli lo stato di emergenza fino al 31 luglio per fronteggiare l’allarme coronavirus. La decisione è stata presa d’intesa tra i vicegovernatore con delega alla Protezione civile Riccardo Riccardi e il governatore Massimiliano Fedriga.

Una decisione, arrivata a seguito dei primi casi di contagio nel territorio italiano e in particolare nella vicina regione del Veneto ed in esito della riunione del comitato operativo di protezione civile avvenuta oggi.

Con il decreto dello stato di emergenza la Regione potrà adottare una procedura più agile per l’acquisto di beni, servizi e forniture attraverso un affidamento diretto per tutto ciò che è necessario per affrontare l’emergenza.  Innanzitutto, la misura è utile per disporre di risorse tali da consentire, ad esempio, di mettere a disposizione le strutture nel caso in cui si rendesse necessario adottare l’isolamento.

(Visited 5.538 times, 1 visits today)

Note sull'autore