Presa la banda dei furti hi-tech, aveva colpito i Mediaworld

L’operazione dei carabinieri di Gradisca d’Isonzo.

È stata fermata dai carabinieri di Gradisca d’Isonzo la banda dedita ai furti di prodotti hi-tech. Tre sono state le misure cautelari emesse dal Gip al termine delle indagini.

I tre, un 32enne, un 21enne e un 23enne tutti originari della Romania e domiciliati a Roma avevano colpito diverse volte i negozi della catena Mediaworld di Villesse e di Tavagnacco. I malviventi avevano trafugato diversi prodotti utilizzando sotto gli abiti degli appositi body e usando apparecchiature per eludere le barriere antitaccheggio.

A seguito delle indagini iniziate lo scorso gennaio, i militari attraverso l’analisi delle comunicazioni telefoniche e le localizzazioni Gps hanno individuato i responsabili dei furti e le modalità di trasferimento della refurtiva. La banda per rendere difficile la propria localizzazione si spostava con veicoli a noleggio e alloggiando in diverse strutture ricettive, così da poter colpire i negozi di diverse province ogni giorno.

Il valore del bottino raccolto dalla banda è di 28 mila euro  ed è stato recuperato e restituito ai legittimi proprietari.

(Visited 179 times, 1 visits today)

Note sull'autore