Disinnesco della bomba a Codroipo: riapre la statale e riprende il traffico ferroviario

Le operazioni di messa in sicurezza della bomba a Codroipo.

Si sono concluse come previsto le operazioni di disinnesco della bomba della Seconda Guerra Mondiale ritrovata lo scorso 8 agosto sotto il ponte della Delizia. L’ordigno pesa 2000 libbre, è di fabbricazione statunitense e contiene circa 500 chili di esplosivo.

Come da piano della Prefettura sono state evacuate 22 persone, è stato sospeso il traffico ferroviario  sulla linea Venezia-Udine tra Casarsa a Codroipo e la strada statale 13 è stata chiusa per garantire che tutto si svolgesse nella massima sicurezza.

Le procedure tecniche di bonifica sono state svolte dal 3° Reggimento Genio Guastatori di Udine, che ha proceduto al despolettamento dell’ordigno. Ora la bomba sarà trasportata con un mezzo militare nel luogo di brillamento, mentre è da poco ripresa la circolazione del traffico ferroviario e lungo la Statale 13.

Condividi l'articolo