Cerca di rubare in chiesa e fa scoppiare un incendio: ladro pasticcione beccato in Fvg

Fermato in Fvg il ladro

Ha tentato di rubare le elemosine in una chiesa del Napoletano, ha provocato un incendio ed è scappato, ma il ladro maldestro è stato fermato in Fvg.

L’uomo, un 47 enne rumeno, una volta entrato in chiesa si era diretto immediatamente con un coltellino alla cassetta delle offerte, ma qualcosa era andato storto e, mentre cercava di aprirla, ha rovesciato tutte le candele che in un attimo hanno bruciato i vicini paramenti sacri, facendo divampare un incendio. Spaventato dal fuoco, il ladro pasticcione è fuggito senza accorgersi di essere stato ripreso dalle telecamere. Riconosciuto e denunciato, era riuscito a fuggire prima della condanna.

A rintracciarlo a distanza di tempo è stata una pattuglia dei Carabinieri di Prosecco durante un controllo su un autobus di linea diretto in Romania. Dalle verifiche, i militari hanno scoperto che l’uomo è ricercato per un provvedimento di custodia cautelare in carcere per danneggiamento a seguito di incendio e furto e lo hanno quindi arrestato e condotto al Coroneo.

Condividi l'articolo