Chiama i soccorsi sul Monte Festa, ma poi teme di pagare l’intervento e se ne va

Intervento del Soccorso alpino tra Cavazzo e Bordano.

Smarrisce la via, chiama i soccorsi ma poi si sposta perché teme di… dover aprire il portafoglio. Alla fine lo ritrovano e rientra autonomamente. È accaduto oggi tra Cavazzo e Bordano.

Protagonista della vicenda un escursionista in mountain bike, che ha chiamato il Nue 112 dopo aver smarrito il sentiero tra il Monte Festa e il Monte San Simeone. La stazione di Udine del Soccorso Alpino si è attivata con una squadra di tre uomini e altri due soccorritori della Guardia di Finanza, sul posto anche i Vigili del Fuoco con i loro mezzi.

L’uomo aveva fornito la propria posizione alla Sores ma, avendo visto arrivare l’elicottero dei Vigili del Fuoco, giunto da Venezia, preoccupato di dover pagare l’intervento – cosi ha riferito dopo- si è spostato dal punto in cui si trovava un centinaio di metri di dislivello più in alto. Due le squadre che si erano mosse per rintracciarlo, una dal San Simeone e una dal Monte Festa, quest’ultima lo ha rintracciato nella seconda posizione. L’uomo è poi rientrato autonomamente.

(Visited 2.941 times, 1 visits today)

Note sull'autore