Il Covid non molla la presa e in Slovenia arriva il coprifuoco dalle 21

In Slovenia scatta il coprifuoco.

Il Covid non accenna ad allentare la morsa sulla Slovenia. E così, il governo di Lubiana ha deciso di correre ai ripari.

Ieri si sono registrati 794 nuovi casi giornalieri ed è stato deciso di introdurre il coprifuoco. Sarà vietato per i residenti uscire dalle 21 alle 6 del mattino, pena una sanzione da 400 a 4.000 euro. Le uniche eccezioni per chi si muove per comprovati motivi di lavoro o sanitari. Al bando anche gli spostamenti tra le regioni slovene, così come matrimoni e battesimi. Vietati anche gli assembramenti: ci si potrà radunare al massimo in 6 persone.

Per ora, nessuna ripercussione sull’Italia: i confini rimangono regolarmente aperti.

Condividi l'articolo