Paradossi del coronavirus: poche auto, ma alta concentrazione di polveri. Friuli sotto osservazione

Valori elevati di polveri in regione.

Da venerdì 27 marzo, il Friuli è interessato dalla presenza di concentrazioni molto alte di polveri. Infatti, i valori nell’atmosfera hanno oltrepassato i 250 microgrammi al metro cubo, ben oltre la soglia consentita dalla legge.

Queste polveri sono di tipo sabbioso e grossolano, infatti, hanno un diametro superiore ai 2.5 millesimi di millimetro. L’origine è da ricercarsi in un fenomeno di trasporto dalle zone desertiche dell’Asia.

Tuttavia, questo apporto di particelle è in notevole calo e dovrebbe esaurirsi nella giornata di domani.

(Visited 45.325 times, 1 visits today)

Note sull'autore