Picchia la moglie e la manda in ospedale, fermato a Udine un 51enne violento

Allontanamento da casa per un 51enne violento a Udine.

Al culmine dell’ennesimo litigio ha picchiato la moglie, facendola addirittura finire in ospedale. Per questo motivo, per un uomo residente in Friuli è scattato l’allontanamento da casa.

Accade a Udine. I protagonisti della vicenda sono un 51enne nigeriano e la consorte, una connazionale di 38 anni. Ieri, i carabinieri della stazione capoluogo hanno dato esecuzione, nel tardo pomeriggio, di un’ordinanza di misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare con divieto di avvicinamento della persona offesa a carico dell’uomo.

Al 51enne è stato contestato il reato di “maltrattamenti in famiglia”. A far scattare il provvedimento è stato un episodio avvenuto il 29 aprile nella casa cittadina nella quale i due convivono assieme ai figli. In quell’occasione, l’uomo aveva ripetutamente percosso la moglie: soccorsa dal personale del 118, la donna era finita in ospedale. Qui, le sono state riscontrate ferite varie, con una prognosi di 7 giorni.

La 38enne è stata riconosciuta come vittima di violenza domestica. Lei e i figli minori sono stati collocati in un centro antiviolenza della provincia.

(Visited 618 times, 1 visits today)

Note sull'autore