I prof no vax ricorrono in tribunale a Udine per tornare a scuola

Il ricorso dei prof no vax a Udine.

Chiedono di essere reintegrati a lavoro. Sono i docenti non vaccinati della provincia di Udine. Una decina in tutto, che nei giorni scorsi si sono rivolti al giudice per tornare ad insegnare. Lo spunto è stato il decreto legge 172, che prevede l’obbligo del vaccino per il personale scolastico.

I prof, difesi dalla studio Sandri di Milano, contestano la sospensione dal lavoro e si appellano all’uso del tampone molecolare. Sono centinaia i ricorsi di questo tipo presentati in tutta Italia. A Udine si entrerà nel merito della vicenda il prossimo 30 marzo.

Condividi l'articolo