Si perdono mentre sciano sul monte Zoncolan, due ragazzini salvati in extremis

L’operazione sulle piste del monte Zoncolan.

Due ragazzini finiscono fuori pista e si perdono sul monte Zoncolan, salvati dalla polizia di Tarvisio. L’allarme è scattato intorno alle 14, quando un uomo ha segnalato che la figlia e un amico, entrambi 13enni, si erano persi e non avevano alcun riferimento visivo per tornare indietro.

Fortunatamente, il padre è riuscito a farsi mandare sul cellulare la posizione dei ragazzi così da segnalarla agli agenti. I due si trovavano in una zona scoscesa con pericolosi canlini e salti di roccia vicino alla malga Tamai.

I soccorritori, dopo aver calmato telefonicamente i due ragazzini, si sono recati presso il punto con la motoslitta per poi calarsi con gli sci nel tratto ghiacciato fuori pista. Dopo averli localizzati, due operatori si sono portati a valle tra di loro e il precipizio per evitare una caduta dei giovani nel vuoto.

Successivamente è intervenuta anche un’alpina dell’esercito italiano del soccorso piste dello Zoncolan. Quest’ultima si è portata sul luogo munita di attrezzatura alpinistica e con le corde riusciva a mettere in sicurezza i due ragazzi e portarli in una zona sicura.

Successivamente i due ragazzini sono stati ricondotti dal padre a valle.

(Visited 3 times, 1 visits today)

Note sull'autore

Be the first to comment on "Si perdono mentre sciano sul monte Zoncolan, due ragazzini salvati in extremis"

Scrivi un commento

Your email address will not be published.


*