Rinchiusi e picchiati, 2 cani salvati dalle guardie ecozoofile di Udine

Foto guardie ecozoofile Oipa Udine

L’operazione delle guardie dell’Oipa di Udine.

Picchiati e tenuti rinchiusi in recinti fatiscenti, due cani salvati dalle guardie dell’Oipa di Udine. L’operazione è scattata dopo lunghe indagini che hanno documentato i maltrattamenti subiti dagli animali.

Questi ultimi, un rottweiler di 10 mesi e un dogo argentino di 5 anni, erano tenuti legati a corde e catene che si attorcigliavano immobilizzandoli e vivevano segregati in piccoli recinti arrangiati con materiali di fortuna, esposti alle intemperie e senza alcuna possibilità di movimento. Oltre a ciò, i cani venivano anche malmenati dai proprietari.

Immediata è scattata la denuncia per i reati di maltrattamento e detenzione di animali in condizioni incompatibili con la loro natura e produttive di gravi sofferenze. Gli animali sono stati, invece, sequestrati e condotti presso una struttura loro idonea in attesa di trovare una nuova famiglia.

Per evitare che i proprietari dei cani possano in futuro reiterare il reato, gli agenti dell’Oipa e l’Azienda Sanitaria Universitaria del Friuli Centrale, hanno presentato un’istanza per richiedere che, tramite un’ordinanza specifica, sia loro interdetta la possibilità di detenere animali.

(Visited 1.035 times, 1 visits today)

Note sull'autore