Il sindaco chiude la scuola ad Ampezzo: l’edificio non è sicuro

I motivi della chiusura della scuola di Ampezzo.

L’edificio della scuola è troppo fatiscente e il sindaco la chiude. E’ accaduto ad Ampezzo, dove il sindaco, Michele Benedetti, ha firmato un’ordinanza, infatti, in cui ha deciso di chiudere l’istituto in quanto non conforme alle verifiche riguardanti la vulnerabilità dell’edificio in materia antisismica.

Nonostante l’amministrazione disponga già del denaro necessario per la ristrutturazione, tuttavia, i lavori non partiranno prima dell’estate. La scelta è stata sofferta dalla giunta comunale, ma è stata ritenuta necessaria per salvaguardare la sicurezza degli studenti. Attualmente, gli allievi sono rimasti a casa e ritorneranno sui banchi solamente la prossima settimana, nelle sedi di Mediis e Socchieve.

 

 

(Visited 2 times, 1 visits today)

Note sull'autore

Be the first to comment on "Il sindaco chiude la scuola ad Ampezzo: l’edificio non è sicuro"

Scrivi un commento

Your email address will not be published.


*